Giardino

Villa Fracanzan Piovene è contornata da un giardino all'italiana e da uno dei più vasti parchi paesaggistici del Veneto.

Tutta l’area è cintata da mura e nel 1700 fu creato il “serraglio” per lasciare liberi gli animali destinati ad essere cacciati.

Di fronte alla Villa si trova il giardino formale con siepi di bosso e quattro monumentali tassi. Il “brolo”, con alberi da frutta e orti coltivati con verdure e fiori è uno dei pochi sopravvissuti nei giardini veneti.

Grandi viali prospettici e due  grandi peschiere si inseriscono tra boschi e aree coltivate.

Di interesse storico è l’anfiteatro collinare progettato da Muttoni per poter eseguire rappresentazioni all’aperto con la villa come scenario.

Boschi, prati e zone umide possono essere meta di piacevoli passeggiate in un ambiente incontaminato.